Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi


HDR10+, ecco l'High Dynamic Range video con i metadati dinamici

HDR10+ apre le porte ai contenuti in HDR con metadati dinamici, per video ancora più belli e spettacolari.

HDR10+

20th Century Fox, Samsung e Panasonic hanno presentato ufficialmente l’HDR10+, versione più evoluta dell’HDR10 in grado di gestire i metadati dinamici. Se infatti un contenuto HDR10 integra una curva di luminosità che è fissata sulla scena più luminosa dell’intero contenuto video, come ad esempio un film o la puntata di una serie TV, con l’HDR10+ il contenuto può integrare una curva dinamica, in cui la luminosità di picco può variare scena per scena o addirittura fotogramma per fotogramma. L’HDR10+ mantiene la sua natura di standard aperto, gratuito e retrocompatibile, quindi interessante da adottare sia dai creatori di contenuti che dai produttori di TV, lettori Blu-ray e altri device compatibili. Al momento Warner Bros. ha confermato l’uscita nel corso del 2018 di oltre 75 film in Ultra HD Blu-ray con HDR10+.

HDR10+